Vangelo (Mt 10,17-22) del giorno dalle letture della Messa (Mercoledì 26 Dicembre 2012) con commento comunitario

by

SANTO STEFANO, primo martire
Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 10,17-22)

In quel tempo, Gesù disse ai suoi apostoli:

«Guardatevi dagli uomini, perché vi consegneranno ai tribunali e vi flagelleranno nelle loro sinagoghe; e sarete condotti davanti a governatori e re per causa mia, per dare testimonianza a loro e ai pagani.

Ma, quando vi consegneranno, non preoccupatevi di come o di che cosa direte, perché vi sarà dato in quell’ora ciò che dovrete dire: infatti non siete voi a parlare, ma è lo Spirito del Padre vostro che parla in voi.

Il fratello farà morire il fratello e il padre il figlio, e i figli si alzeranno ad accusare i genitori e li uccideranno. Sarete odiati da tutti a causa del mio nome. Ma chi avrà persevereto fino alla fine sarà salvato».

About these ads

5 Risposte to “Vangelo (Mt 10,17-22) del giorno dalle letture della Messa (Mercoledì 26 Dicembre 2012) con commento comunitario”

  1. d. giampaolo centofanti Says:

    Quando cerchiamo di camminare con Cristo certo che dobbiamo stare molto attenti, per amore dei nostri fratelli, ad andare loro incontro sempre meglio, ma il punto fondamentale, che ci può dare tanta pace anche rispetto ai nostri limiti, è che ciò che veramente conta è solo la nostra fedeltà al Signore, il nostro non cercare di fare nulla “prima” di lui ma solo nella sua sequela: a quel punto non saremo che una piccola matita, come diceva madre Teresa, magari quà e là un po’ spuntata, ma del Signore, come vuole il Signore, utile così, come lui vuole, al Signore, anche per i nostri fratelli.Nella sua sapienza infatti solo Dio sa cosa serve anche a loro, magari anche il nostro limite, rimesso umilmente nelle mani di Dio, può aiutare anche i nostri fratelli in qualche cosa che solo Dio sa.Anche tutto ciò può aiutarci a non puntare su noi stessi ma tutto su Dio.

  2. ter1950 Says:

    Che bello pensare che anche se matite un poco spuntate siamo nelle mani di Dio che sa trarre il bene da tutto e ci dono lo Spirito che attraverso le prove della vita ci rinforza e ci illumina.
    Padre santo aiutaci a non preoccuparci se le situazioni sono a favore o a sfavore nostro, perchè Tu sei con noi e ci sostieni sempre.

  3. Kibsa Lin Wangre Says:

    Il vangelo odierno ci invita a prendere coraggio nel cammino della fede.Dio non abbandona mai suoi figli,bisogna solo fidarsi di Lui anche nelle momenti faticosi e difficili.
    La storia della giovane martire suor Maria Clementina beata da Giovanni Paolo ll il 25 agosto del 1985 ci aiuta pure a scoprire la nuova cristianità di tutta l’Africa che cresce nella fede e dà alla Chiesa grandi santi.
    Preghiamo per tutti cristiani del mondo sopra tutto quelli del Nigeria e della china perché continuino a proclamare che Gesù Cristo è Signore.

  4. pmartucci Says:

    Pur in situazioni molto cupe, nella prospettiva difficile di ostacoli e contrasti drammatici, Cristo ci lascia affidati alla voce dello Spirito, che da luce di parola dentro di noi, e alla forza di una perseveranza, salda e fiduciosa, che ferma le sue domande e si affida. Perseveranza che nella preghiera, per es., parafrasando un pensiero altrui, si dirige affidante, non tanto chiedendo ed aspettandosi l’ascolto, magari come si vorrebbe, da parte di Dio, ma che trasforma ciascuno di noi in cuori che ascoltano con le azioni e con la vita ciò che chiede e indica il Signore.

  5. gabriela corinaldesi Says:

    Sarete odiati da tutti a causa del mio nome. Ma chi avrà perseverato fino alla fine sarà salvato».

    PERSEVERARE, non mollare, credere, abbandonarci a Lui, ma sopratutto APRIRE IL NOSTRO CUORE ALL’AMORE DI GESU’, Lui che si è fatto uomo come noi per darci esempio di cosa significa “UMANITA'”, donarsi, senza titoli senza apartenenze, non essere chiusi creando gruppi, no non è propio l’umanità che la Sua Parola ci propone.
    Lui vuole che tutti siamo uniti e ugualmente Suoi figli!!!

    Signore grazie per questa nuova opportunità, questa immensa luce che ci potrà far vedere più chiare i passi che ci portano a Te!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 581 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: