Vangelo dalle letture della messa del giorno (Sabato 10 aprile 2010 – Sabato fra l’Ottava di Pasqua )

by

Dal Vangelo secondo Marco (Mc 16,9-15)

Risorto al mattino, il primo giorno dopo il sabato, Gesù apparve prima a Maria di Màgdala, dalla quale aveva scacciato sette demòni. Questa andò ad annunciarlo a quanti erano stati con lui ed erano in lutto e in pianto. Ma essi, udito che era vivo e che era stato visto da lei, non credettero.
Dopo questo, apparve sotto altro aspetto a due di loro, mentre erano in cammino verso la campagna. Anch’essi ritornarono ad annunciarlo agli altri; ma non credettero neppure a loro.
Alla fine apparve anche agli Undici, mentre erano a tavola, e li rimproverò per la loro incredulità e durezza di cuore, perché non avevano creduto a quelli che lo avevano visto risorto. E disse loro: «Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo a ogni creatura».

5 Risposte to “Vangelo dalle letture della messa del giorno (Sabato 10 aprile 2010 – Sabato fra l’Ottava di Pasqua )”

  1. gpcentofanti Says:

    Non solo Tommaso, anche gli altri apostoli non sono stati capaci di credere se non quando hanno visto, cioè cominciato ad intuire attraverso l’esperienza del Cristo risorto, la potenza vivificante della risurrezione.Maria, forse anche la donna che unge il Cristo di un prezioso profumo…pochissimi sono stati gli uomini che hanno creduto senza vedere (ed io non sono tra questi).Credere più profondamente vuol dire, prima di tutto, fidarsi di quella risposta piccola e semplice che mi dà la mia coscienza, se lo Spirito mi dona la fede: magari mi posso talora anche sentire pieno di oscurità ma credo in Dio? Se la risposta che mi dà la coscienza al di là anche di ogni buio è sì, è una grazia allora che io impari a riconoscere e a fidarmi (a seguire, etc.) di questa luce, perchè essa è il granello di senapa che sposta le montagne.Questa luce, riconosciuta, mi rende sempre più capace anche di apprendere, con prudenza, dall’esperienza altrui ciò che ancora non ho sperimentato io stesso: solo lo Spirito mi fa uscire da me stesso…

  2. Maria Gabriela Corinaldesi Says:

    …..CHE BELLO GESU’ SAPERE CHE ANCHE SE NON POSSO VEDERTI CI SEI….SONO ACCECATA DAL DOLORE… IO SONO SICURA CON LE PREGHIERE E CON LA INCREDIBILE VOGLIA CHE HO DI VEDERTI RIUSCIRO’ AD INCONTRARTI…
    AIUTAMI !!!!!

  3. giuli Says:

    Gesù è venuto per salvare.Ecco perchè, dopo aver rimproverato i discepoli per la loro incredulità, li invia a proclamare al mondo la buona novella.Infatti la nostra testimonianza di incontro con Gesù, sarà tanto più vera, quanto più avremo fatto su di noi l’esperienza del suo amore e della sua misericordia.

  4. Luciana Says:

    Gettate la rete e troverete….
    Andate in tutto il mondo e proclamate…
    Gli imperativi di Gesù non sono ordini,sono CHIAMATE fondate sulla fiducia in quei suoi discepoli privi di speranza ,increduli e duri di cuore, da Lui tanto amati.
    Lui li conosce così profondamente ! Sa che ognuno risponderà alla Sua chiamata .
    Portando con sè in questa stupenda avventura la propria umanità con tutte le sue debolezze ma anche e soprattutto la forza del Suo Spirito.

  5. Marco Ascenzi Says:

    Io penso che nell’incredulità degli apostoli, rivediamo la parabola del fariseo e del pubblicano.Loro forse si pensano ancora perfetti agli occhi di Dio, anche se davanti alla croce sono scappati, mentre l’altra ha probabilmente messo davanti agli occhi dell’Altissimo, tutta la sua medocrità e in questo Gesù l’ha premiata, mostrandosi a lei prima degli apostoli.
    Tutto questo è motivo di sperenza, per tutti noi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: