Perché è bello essere giovani? (da Benedetto XVI)

by

Dal discorso di Benedetto XVI ai giovani in piazza Matteotti a Genova del 18/5/2008

È bello essere giovani ed oggi tutti vogliono essere giovani, rimanere giovani, e si mascherano da giovani, anche se il tempo della giovinezza è passato, visibilmente passato. E mi domando – ho riflettuto – perché è bello essere giovani? Perché il sogno della perenne giovinezza? Mi sembra che ci siano due elementi determinanti. La gioventù ha ancora tutto il futuro davanti a sé, tutto è futuro, tempo di speranza. Il futuro è pieno di promesse. Ad essere sinceri, dobbiamo dire che per molti il futuro è anche oscuro, pieno di minacce. Non si sa: troverò un posto di lavoro? Troverò una casa? Troverò l’amore? Che sarà il mio vero futuro? E davanti a queste minacce, il futuro può anche apparire come un grande vuoto. Perciò oggi, non pochi vogliono arrestare il tempo, per paura di un futuro nel vuoto. Vogliono subito consumare tutte le bellezze della vita. E così l’olio nella lampada è consumato, quando comincerebbe la vita. Perciò è importante scegliere le vere promesse, che aprono al futuro, anche con rinunce. Chi ha scelto Dio, ancora nella vecchiaia ha un futuro senza fine e senza minacce davanti a sé. Quindi, è importante scegliere bene, non distruggere il futuro. E la prima scelta fondamentale deve essere Dio, Dio rivelatosi nel Figlio Gesù Cristo, e nella luce di questa scelta, che ci offre allo stesso tempo una compagnia nel cammino, una compagnia affidabile che non mi lascia mai, nella luce di questa scelta si trovano i criteri per le altre scelte necessarie. Essere giovane implica essere buono e generoso. E di nuovo la bontà in persona è Gesù Cristo. Quel Gesù che voi conoscete o che il vostro cuore cerca.

4 Risposte to “Perché è bello essere giovani? (da Benedetto XVI)”

  1. gpcentofanti Says:

    Signore facci sempre più scoprire, senza mai darla per risaputa, la speranza.

  2. simonetta54 Says:

    Signore, ti prego per i miei figli e per tutti i giovani del mondo. Aiutali a leggere bene nel loro cuore e fa che Ti scoprano in esso
    Amen

  3. simoneriva Says:

    Che bello questo discorso del Papa. Molto semplice, ma al tempo stesso di un’efficacia incredibile, in poche frasi a ridotto al nocciolo una questione fondamentale che attanaglia molta gente che si ostina a fare una vita da quindicenni pur essendo ormai molto più grandi. Una vita che non li rende liberi come sarebbero liberi se fossero “giovani” nell’accezione data dal Santo padre, ma che li rende anzi schiavi di quella finestra temporale.

  4. Luciana Says:

    Mi vengono sempre alla mente quelle parole presenti nella liturgia di una volta:
    “Salirò all’altare di Dio, a Dio che allieta la mia giovinezza.”
    Chissà perchè questo ricordo è cosi vivo che le ripeto tutti i giorni. Grazie Signore perchè anche con il passare degli anni,sento sempre vivi in me l’entusiasmo e la speranza,frutti del Tuo Spirito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: