Vangelo del giorno dalle letture della messa (Giovedì 25 Novembre 2010) con commento comunitario

by

Dal Vangelo secondo Luca (Lc 21,20-28)

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Quando vedrete Gerusalemme circondata da eserciti, allora sappiate che la sua devastazione è vicina. Allora coloro che si trovano nella Giudea fuggano verso i monti, coloro che sono dentro la città se ne allontanino, e quelli che stanno in campagna non tornino in città; quelli infatti saranno giorni di vendetta, affinché tutto ciò che è stato scritto si compia. In quei giorni guai alle donne che sono incinte e a quelle che allattano, perché vi sarà grande calamità nel paese e ira contro questo popolo. Cadranno a fil di spada e saranno condotti prigionieri in tutte le nazioni; Gerusalemme sarà calpestata dai pagani finché i tempi dei pagani non siano compiuti.
Vi saranno segni nel sole, nella luna e nelle stelle, e sulla terra angoscia di popoli in ansia per il fragore del mare e dei flutti, mentre gli uomini moriranno per la paura e per l’attesa di ciò che dovrà accadere sulla terra. Le potenze dei cieli infatti saranno sconvolte. Allora vedranno il Figlio dell’uomo venire su una nube con grande potenza e gloria. Quando cominceranno ad accadere queste cose, risollevatevi e alzate il capo, perché la vostra liberazione è vicina».

Annunci

5 Risposte to “Vangelo del giorno dalle letture della messa (Giovedì 25 Novembre 2010) con commento comunitario”

  1. teresa Says:

    Oggi Gesù mi ricorda che quando sembra che tutto stia crollando e che il peggio ci sta per travolgere, è proprio allora che Lui mi è vicino, purchè mi ponga dal giusto punto di vista, purchè non mi dimentichi che il cammino è verso la libertà di amare e di lasciarmi amare da Dio.
    Non è facile lasciare ciò che mi appesantisce, l’attaccamento superficiale al mondo, ma quando con il suo aiuto ci riesco, tutto appare sotto un altra luce e davvero niente fa più paura, niente mi turba.

  2. Maria Gabriela Corinaldesi Says:

    Leggendo il Vangelo di oggi, confesso, la mia difficolta’ e la paura, nelle parole nude e crude, ma poi, riesco a capire che Gesu’ proprio, in riferimento agli ultimi tempi essalta la nostra continua lotta tra il bene e il male.

    ll messaggio per noi e’ che volgiamo lo sguardo al bene VERO, ETERNO E PIENO, e non con cio’ che sentiamo per una temporalita’ legata alle nostre essigenze temporanee.

    E’ un messaggio di speranza, dove il BENE prevarica il MALE, non ci facciamo impaurire degli eventi, anche quando non riusciamo a comprenderli nella sua dinamica assurda!!!!

    GESU…IO DESIDERO CON UN CUORE SINCERO ABBANDONARMI NELLE
    TUE BRACCIA, SE PER CASO MI SMARRISCO, CERCAMI E PRENDIMI PER I CAPPELLI E TRASCINAMI ATE……..TU SEI LA MI VITA!!!!

  3. simonetta54 Says:

    Da “Messa Meditazione”

    “Dio ha un proposito d’amore per ogni essere umano; ma tiene anche conto della libertà dell’uomo. Tutto quello che accade nella nostra vita, Dio lo permette e questo deve darci la sicurezza che, poichè c’è di mezzo Dio, Egli saprà sempre trarre il bene dal male. In ciò consiste lo spirito soprannaturale, nel non fissarsi a guardare le cose della terra, cioè, i problemi, le difficoltà, gli ostacoli, e perfino le cose buone, solo dal punto di vista naturale, come se fossero casualità o frutto delle nostre iniziative. Alziamo il capo e guardiamo al cielo, dove c’è Dio che ci ama. Niente sfugge al suo sguardo, nè alla sua volontà. Mettiamo nelle sue mani la nostra vita e confidiamo che sarà Lui, con la sua presenza nella nostra vita, a renderci davvero liberi.”

    Oggi mi ha colpito il versetto del salmo (che è anche l’ultima frase dell’angelo della prima lettura di oggi – Ap 18,1-2.21-23; 19,1-3.9a -) che dice “Beati gli invitati al banchetto di nozze dell’Agnello”. Il Signore ci offre il suo aiuto tutti i giorni donandosi nell’Eucarestia; grazie Signore perchè, in questo cammino di fede, mi stai accompagnando piano piano a comprendere quanto è importante la Tua Parola, quanto è importante accostarsi ai sacramenti per riuscire a capire quanto Tu ci aiuti in ogni istante del nostro cammino terreno, anche quando, apparentemente, ci sembra di essere soli.

  4. Simone Riva Says:

    “Quando cominceranno ad accadere queste cose, risollevatevi e alzate il capo, perché la vostra liberazione è vicina”.
    Leggere la lettura di oggi mi ha fatto un effetto strano: nel cuore ho sentito una tranquillità che quasi stride con quello che c’è scritto. Una tranquillità che è data da quel risollevatevi e alzate il capo. Il Signore mi chiama a non preoccuparmi per quanto accade e accadrà intorno a me, per quanto si sgretolerà intorno a me, perché se il mio cuore sarà con lui e la mia vita avrà Lui come fonte primaria di vita, allora il resto potrà venire a mancare ma questo non mi porterà a non vederlo, anzi, mi porterà a vederlo ancora meglio, mi porterà a riconoscerlo ad alzare lo sguardo e a sentirmi vicino alla vera libertà.
    Signore, ti prego affinchè questa mia permanenza in questo mondo sia sempre più volta a vivere pienamente ogni giorno accogliendo il Tuo regno, riempiendomi di te e vivendo tutto il donato per mezzo di te così che possa anche io essere tra quelli che nel momento in cui Tu hai stabilito potranno alzare il capo e sentirsi beati proprio come “gli invitati al banchetto di nozze dell’Agnello”.

  5. giuli Says:

    La nostra vita è un cammino e molto spesso la strada non è piana ma in salita: Gesù ci chiama a guardare oltre e la speranza ci accompagna, ci aiuta a superare i momenti difficili che nel nostro cammino certamente non mancano.Preghiamo perchè Gesù ci doni di confidare sempre nel suo amore misericordioso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: