Preghiera della sera. Per le anime dei defunti

by

COMMEMORAZIONE DEI DEFUNTI

RICORRIAMO ALLA MADONNA

La Madonna è la persona più amata da Dio, perché ha raggiunto vette di santità mai raggiunte da altri, e quindi è diventata più somigliante al suo divin Figlio. Il suo potere d’intercessione presso Dio è quindi immenso.

La Madonna desidera che tutti arrivino alla felicità eterna perché non è solo madre di Dio,  ma anche  la madre di tutti i credenti; e perché è stata associata alla passione di Cristo come corredentrice.

Mettiamo nelle sue mani i suffragi che offriamo a un’avvocatessa potentissima che riuscirà a valorizzarli al massimo, quando li presenterà a Dio.

Sappiamo tutti cosa sanno fare le nostre madri di questo mondo, specialmente di fronte alle sofferenze dei figli.

Si può stare quindi sicuri che una madre amorosissima e potentissima come la Madonna riuscirà a fare l’impossibile, quando la preghiamo di alleviare le sofferenze dei nostri defunti.

È così che si spiega perché tutta la tradizione cristiana, tutti i santi, sono sempre ricorsi alla Madonna, per tutti i casi più disperati, in vita e in morte.

E anche noi, quando pensiamo che la nostra madre celeste ha portato tra le braccia il Dio, bambino, sappiamo di riuscire ad ottenere da lei ogni aiuto, per poter guardare con serenità. alla nostra vita presente e futura.

ESEMPIO: Nella località dove abitava suor Caterina, viveva una certa Maria, che condusse una vita disordinata, al punto che fu scacciata dall’abitato e costretta a rifugiarsi in una grotta. E lì morì abbandonata da tutti e senza sacramenti. Tanto che fu sepolta in campagna come una bestia.

Quattro anni dopo, si presentò alla santa suora un’anima purgante che le disse:

– Suor Caterina, tu raccomandi a Dio le anime di tutti coloro che muoiono; ma solo di me non hai avuto pietà.

– Chi sei tu? – chiese la suora.

– Sono quella povera Maria che morì in una grotta. – E sei salva?

– Sì, sono salva per la misericordia della Madonna. Quando arrivai in punto di morte, vedendomi piena di peccati e abbandonata da tutti, mi rivolsi alla Madre di Dio, e le dissi: «Signora, voi siete il rifugio degli abbandonati! Ecco, ora io sono abbandonata da tutti. Voi siete l’unica mia speranza. Voi sola mi potete aiutare, abbiate pietà di me! ». La mia preghiera non fu inutile. La Madonna mi ottenne di poter fare un atto di contrizione, e così mi sono salvata. Ma devo scontare ancora la pena delle mie colpe in purgatorio. Ti prego di far celebrare qualche messa per me, io ti prometto di pregare sempre Dio e la Madonna per te.

Suor Caterina fece subito celebrare alcune messe. Pochi giorni dopo, le comparve di nuovo quell’anima, tutta luminosa, che le disse:

– Ti ringrazio, Caterina: ora vado in paradiso, dove canterò la misericordia di Dio e della Madonna e pregherò per te.

Se anche noi saremo devoti della Madonna, troveremo più facilmente la via della salvezza e riusciremo ad aiutare meglio i nostri defunti.

FIORETTO: Recitiamo un salmo penitenziale, in suffragio dei nostri defunti. De profundis:

Dal profondo a te grido, o Signore;

Signore, ascolta la mia voce.

Siano i tuoi orecchi attenti alla voce della mia preghiera.

Se consideri le colpe, Signore,

Signore, chi potrà sussistere?

Ma presso di Te è il perdono;

perciò avremo il tuo timore.

Io spero nel Signore, l’anima mia spera nella sua parola.

L’anima mia attende il Signore più che le sentinelle l’aurora.

Israele attenda il Signore, perché presso il Signore è la misericordia e grande presso di Lui la redenzione;

Egli redimerà Israele da tutte le sue colpe.

GIACULATORIA: Consolatrice degli afflitti, prega per noi. Rifugio dei peccatori, prega per noi.

PREGHIERA: Ricordati, o Vergine Maria, che non si è mai sentito dire che qualcuno sia ricorso al tuo patrocinio, abbia implorato il tuo aiuto, chiesto la tua protezione, e sia stato abbandonato. Sorretto da tale fiducia, ricorro a te, Vergine delle vergini, e mi prostro davanti a te, peccatore pentito, Madre del Verbo, ascolta la mia preghiera e benigna esaudiscimi (s. Bernardo).

(fonte)

 

Il Signore ci conceda una notte serena e un riposo tranquillo. Amen

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: