Preghiera della sera. Gennaio, mese dedicato alla Sacra Famiglia

by

Sacra Famiglia di JuanSimónGutiérrez

28 gennaio

 

I dolci nomi di Gesù, Maria e Giuseppe. Il nome esprime l’essere; tutto quello che è: la sua definizione.

Non vi sono nell’universo nomi più veri, più espressivi, più belli né più incantevoli dei nomi di Gesù, Maria e Giuseppe.

Dio stesso li riservò per suo Figlio e per i suoi verginali genitori. Ce li dà il Vangelo.

Gesù, Maria e Giuseppe: Nomi divini. Nomi pieni di misteri e di inesorabili ricchezze. Nomi ineffabili, che formano le delizie di Dio, la gioia degli angeli, il timore dei demoni e la felicità degli uomini.

Nomi, i più puri fra tutti i nomi: senza la più lieve macchia; i più belli: gli specchi più tersi della bellezza di Dio e delle sue perfezioni; i più ricchi: pieni di vita, di luce, d’armonia e d’amore, pieni di sapienza, di grazia e di bontà, pieni dei tesori del Paradiso; i più amabili: Dio con noi, nostra Signora, l’uomo giusto che significa la purezza da ogni colpa e la serenità di una coscienza limpida non solo dalle colpe che uccidono, come le gravi, ma anche da quelle che offendono, come le lievi; i più dolci: miele per le labbra, tenerezza per le orecchie, candore per gli occhi, speranza per il cuore; i più santi: in Gesù abita la pienezza della divinità; Maria è l’Immacolata, la piena di grazia; Giuseppe è ricolmo dei doni dello Spirito Santo. Gesù, Maria e Giuseppe, i vostri dolcissimi nomi sono la nostra delizia, la nostra speranza, la gioia del nostro cuore! Fate che li abbiamo sempre sulle nostre labbra! Fate che non si allontanino dalla nostra memoria! Fate che nell’ora della nostra morte inondino di gioia la nostra anima all’uscita di questo mondo!

sacrafamiglia

Esempio

Per onorare la Sacra Famiglia bisogna essere sempre e molto riconoscenti a Dio.

Così faceva appunto Sant’Antonio da Padova. Egli era solito meditare la nascita di Gesù Bambino come un immenso beneficio. Una notte di Natale, mentre era assorto in queste contemplazioni, gli appare la Vergine col suo Pargoletto appena nato e glielo porge a baciare e quasi pare che voglia lasciarlo tutto alla sua gioia, al suo amore! Oh! istanti di Paradiso! Come gliene fu poi grato quel Santo!

 

Preghiera

O Famiglia Santa e laboriosissima! Fate che lavorando e faticando nel disimpegno dei nostri doveri, non abbiamo altra intenzione che di piacere a Dio, così che possiamo meritare di essere introdotti nella gloria del Paradiso. Amen.

 

Pratica. Fuggire l’ozio e lavorare con serenità e gioia.

Giaculatoria. O Gesù, Giuseppe e Maria, santificate le nostre fatiche.

 

PREGHIERA

Così grande, così vicino

(SAN FRANCESCO DI SALES)

Io grido verso di te, Signore mio Dio,

io invoco il tuo Nome santo,

ma non riesco ad afferrarti!

Signore mio Dio,

tu sei più grande delle nostre parole,

più silenzioso dei nostri silenzi,

più profondo dei nostri pensieri,

più elevato dei nostri desideri.

Donaci o Dio sovrano,

così grande e così vicino,

un cuore vivente,

degli occhi nuovi,

per scoprirti e accoglierti

quando vieni a noi.

Nella veglia salvaci Signore,

nel sonno non ci abbandonare:

il cuore vegli con Cristo

e il corpo riposi nella pace.

Amen.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: