Vangelo (Gv 3,1-8) del giorno dalle letture della Messa (Lunedì 24 Aprile 2017) con commento comunitario

by

Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 3,1-8)

Vi era tra i farisei un uomo di nome Nicodèmo, uno dei capi dei Giudei. Costui andò da Gesù, di notte, e gli disse: «Rabbì, sappiamo che sei venuto da Dio come maestro; nessuno infatti può compiere questi segni che tu compi, se Dio non è con lui». Gli rispose Gesù: «In verità, in verità io ti dico, se uno non nasce dall’alto, non può vedere il regno di Dio».

Gli disse Nicodèmo: «Come può nascere un uomo quando è vecchio? Può forse entrare una seconda volta nel grembo di sua madre e rinascere?». Rispose Gesù: «In verità, in verità io ti dico, se uno non nasce da acqua e Spirito, non può entrare nel regno di Dio. Quello che è nato dalla carne è carne, e quello che è nato dallo Spirito è spirito. Non meravigliarti se ti ho detto: dovete nascere dall’alto. Il vento soffia dove vuole e ne senti la voce, ma non sai da dove viene né dove va: così è chiunque è nato dallo Spirito».

Questo è il Vangelo del 24 Aprile, quello del 23 Aprile lo potete trovare qualche post più sotto.

Annunci

3 Risposte to “Vangelo (Gv 3,1-8) del giorno dalle letture della Messa (Lunedì 24 Aprile 2017) con commento comunitario”

  1. d. giampaolo centofanti Says:

    https://gpcentofanti.wordpress.com/2017/03/26/le-parole-di-papa-francesco-che-aiutano-a-vivere-meglio/

  2. mascenzi Says:

    Senza la forza dello Spirito che ci viene dall’alto, ogni nostra apertura di vero amore verso l’altro, diventa vana.

  3. gabriela corinaldesi Says:

    «In verità, in verità io ti dico, se uno non nasce da acqua e Spirito, non può entrare nel regno di Dio.

    Rinascere nello Spirito di Dio, nel Suo Amore è l’invito che ci fa il Signore nel Vangelo di oggi.
    All’ epoca il rinascere nello spirito per entrare nel regno di Dio non era tanto chiaro, perchè si pensava al rinascere della carne.
    Oggi non solo può essere non chiaro ma anche non facile .
    Anche se ci sta sempre un cuore aperto a Lui, purtroppo, si cade spesso e a volte le tenebre ci fanno perdere e cadere.
    Lui non ci abbandona e basta un nostro accenno di voler il Suo Amore che ci viene incontro a salvare.
    Grazie mio Dio per la Tua eterna misericordia!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: