Vangelo (Gv 12, 44-50) del giorno dalle letture della Messa (Mercoledì 10 Maggio 2017) con commento comunitario

by

Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 12, 44-50)

In quel tempo, Gesù esclamò:
«Chi crede in me, non crede in me ma in colui che mi ha mandato; chi vede me, vede colui che mi ha mandato. Io sono venuto nel mondo come luce, perché chiunque crede in me non rimanga nelle tenebre.
Se qualcuno ascolta le mie parole e non le osserva, io non lo condanno; perché non sono venuto per condannare il mondo, ma per salvare il mondo.
Chi mi rifiuta e non accoglie le mie parole, ha chi lo condanna: la parola che ho detto lo condannerà nell’ultimo giorno. Perché io non ho parlato da me stesso, ma il Padre, che mi ha mandato, mi ha ordinato lui di che cosa parlare e che cosa devo dire. E io so che il suo comandamento è vita eterna. Le cose dunque che io dico, le dico così come il Padre le ha dette a me».

Questo è il Vangelo del 10 Maggio, quello del 9 Maggio lo potete trovare qualche post più sotto.

Annunci

4 Risposte to “Vangelo (Gv 12, 44-50) del giorno dalle letture della Messa (Mercoledì 10 Maggio 2017) con commento comunitario”

  1. d. giampaolo centofanti Says:

    http://www.lastampa.it/2017/05/09/vaticaninsider/ita/commenti/dagli-schematismi-astratti-al-discernimento-del-cuore-OdmW1gEXfMvo9g7aQKhIzK/pagina.html?utm_source=dlvr.it&utm_medium=facebook

  2. Simone Riva Says:

    Signore fa che possa sempre più nutrirmi alla mensa della Tua Parola così che, come ogni corpo è il risultato di ciò di cui si nutre, anche il mio corpo e soprattutto la mia anima sia sempre più espressione di Te.

  3. mascenzi Says:

    Senza l’azione dello Spirito Santo, ogni nostro sforzo diventa vano. Gesu’ ci apre alla realta dello Spirito, facendosi Lui il servo obbediente che vive in funzione del Padre.

  4. gabriela corinaldesi Says:

    Io sono venuto nel mondo come luce, perché chiunque crede in me non rimanga nelle tenebre.

    Gesù è la luce che splende nelle tenebre, accorgersi della luce è una grazia.
    Gesù ci insegna ad essere attenti e a cercare di vedere sempre con gli occhi della fede, ma Dio con la Sua infinita misericordia ci accoglie sempre quando ritorniamo a Lui con un cuore sincero perche il Suo Amore non giudica ma salva.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: