Vangelo (Gv 16,16-20) del giorno dalle letture della Messa (Giovedì 25 Maggio 2017) con commento comunitario

by

Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 16,16-20)

In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli: «Un poco e non mi vedrete più; un poco ancora e mi vedrete».
Allora alcuni dei suoi discepoli dissero tra loro: «Che cos’è questo che ci dice: “Un poco e non mi vedrete; un poco ancora e mi vedrete”, e: “Io me ne vado al Padre”?». Dicevano perciò: «Che cos’è questo “un poco”, di cui parla? Non comprendiamo quello che vuol dire».
Gesù capì che volevano interrogarlo e disse loro: «State indagando tra voi perché ho detto: “Un poco e non mi vedrete; un poco ancora e mi vedrete”? In verità, in verità io vi dico: voi piangerete e gemerete, ma il mondo si rallegrerà. Voi sarete nella tristezza, ma la vostra tristezza si cambierà in gioia».

Questo è il Vangelo del 25 Maggio, quello del 24 Maggio lo potete trovare qualche post più sotto.

Annunci

2 Risposte to “Vangelo (Gv 16,16-20) del giorno dalle letture della Messa (Giovedì 25 Maggio 2017) con commento comunitario”

  1. Simone Riva Says:

    La Parola di oggi mi fa soffermare su quel “Un poco e non mi vedrete; un poco ancora e mi vedrete”. Quanto mi conforta e mi rincuora, quel “un poco”, perché tutto ciò che oggi viviamo è poco in confronto all’eterno che ci attende. Ti prego Signore, fa che il mio sguardo sia sempre più rivolto a Te, all’Eterno, perché nulla di ciò che avviene oggi, per brutto o bello che sia, possa distogliermi da Te così che tutto ciò che vivo sia vissuto in relazione all’eternità che mi attende.

  2. gabriela corinaldesi Says:

    Voi sarete nella tristezza, ma la vostra tristezza si cambierà in gioia.

    Che belle parole… ci rassicurano nei momenti difficili.
    Ci conferma che niente ci farà male perché Lui ci protegge, ci sta vicino e ci salverà.
    Noi dobbiamo mettere la nostra vita nelle Sue mani e seguirLo nel modo e maniera come Lui stesso ci ha indicato, sempre col cuore anche se sbagliando ma credendo sempre in Lui, cercandolo sempre e rimettendoci in cammino insieme.

    Grazie Signore per il Tuo Amore cosi delicato e incondizionato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: