Sacumdì sacumdà – Mina (1970) – Testo di Paolo Limiti

by


Sentitemi un pò
un giorno il Diavolo m’incontra per strada
mi dice vieni che nessuno vede
ho tutto quello che ci vuole per te.
Sacumdì, Sacumdà, Sacumdì cumdì, cumdà.
Ci penso un bel pò
e lui continua con la voce suadente,
avrai vestiti, la bellezza, l’argento
e adesso invece c’è la noia per te.
Sacumdì, Sacumdà, sacumdì cumdì cumdà.
Perché,
stai ancora lì a pensare
io ti voglio regalare
quello che fa invidia a me,
con me
tu puoi chiedere di tutto
e l’inferno non è brutto,
trova un posto anche per te.
Non dire di no,
ripete il Diavolo con me starai bene
sentivo già venirmi la tentazione,
beh, però alla fine gli rispondo così,
Sacumdì, Sacumdà, Sacumdì cumdì cumdà.
Per me,
ci potrei anche venire
ma mi sembra di capire
che di compagnia ne hai.
Con te
c’è venuta tanta gente,
ma il mio amore non ha niente
quindi resto insieme a lui.
Ciao Diavolo, ciao

Annunci

Tag:

Una Risposta to “Sacumdì sacumdà – Mina (1970) – Testo di Paolo Limiti”

  1. pinuccia513 Says:

    Molto carina non la ricordavo grazie di averla condivisa! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: