Vangelo (Mt 10,16-23) del giorno dalle letture della Messa (Sabato 15 Luglio 2017) con commento comunitario

by

San Bonaventura, vescovo e dottore della Chiesa- Memoria

Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 10,16-23)

In quel tempo, disse Gesù ai suoi apostoli:
«Ecco: io vi mando come pecore in mezzo a lupi; siate dunque prudenti come i serpenti e semplici come le colombe.
Guardatevi dagli uomini, perché vi consegneranno ai tribunali e vi flagelleranno nelle loro sinagoghe; e sarete condotti davanti a governatori e re per causa mia, per dare testimonianza a loro e ai pagani. Ma, quando vi consegneranno, non preoccupatevi di come o di che cosa direte, perché vi sarà dato in quell’ora ciò che dovrete dire: infatti non siete voi a parlare, ma è lo Spirito del Padre vostro che parla in voi.
Il fratello farà morire il fratello e il padre il figlio, e i figli si alzeranno ad accusare i genitori e li uccideranno. Sarete odiati da tutti a causa del mio nome. Ma chi avrà perseverato fino alla fine sarà salvato.
Quando sarete perseguitati in una città, fuggite in un’altra; in verità io vi dico: non avrete finito di percorrere le città d’Israele, prima che venga il Figlio dell’uomo».

Questo è il Vangelo del 15 Luglio, quello del 14 Luglio lo potete trovare qualche post più sotto.

Annunci

Una Risposta to “Vangelo (Mt 10,16-23) del giorno dalle letture della Messa (Sabato 15 Luglio 2017) con commento comunitario”

  1. gabriela corinaldesi Says:

    …non preoccupatevi di come o di che cosa direte, perché vi sarà dato in quell’ora ciò che dovrete dire: infatti non siete voi a parlare, ma è lo Spirito del Padre vostro che parla in voi.

    Sentire che Dio è a fianco a me, mi rincuora e rassicura, mi fa andare avanti con gioia.
    Oggi testimoniare a Gesù, Dio, non vuol dire leggere la Sua Parola solamente, ma viverla, magari intensamente.
    Vivere il Suo amore è la migliore testimonianza, anche se non parliamo di Lui perchè nostro fratello non conosce Gesù ancora o perchè è ferito ma sarà il nostro amore a parlare di Lui.

    Grazie per il Tuo Amore e di avermi fatto capire a gioia che porta!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: