Un pensiero nella notte al Signore

by

Dio ci vuole leggeri come i bambini

Luigi Pozzoli, Elogio della piccolezza, Edizioni Paoline, Milano 2002

 

Dio non vuole gente che abbia delle virtù, ma fanciulli che egli possa prendere come si solleva un bambino, in un momento,

perché è leggero e ha grandi occhi; non è una santità a basso prezzo, ma una «piccola via»,

per collegare la santità allo spirito d’infanzia evangelico, che è spirito di semplicità, di fiducia,

di abbandono incondizionato alle iniziative di Dio.

C’è un complotto dei «grandi» contro l’infanzia forse?

Basta leggere il vangelo per rendersene conto.

Leggeri, come quella lunga schiera di piccoli che attraversano la storia senza che la storia parli di essi:

sono uomini e donne che hanno nel cuore le parole della leggerezza,

che sono capaci di solitudine e silenzio, che sono guariti da ogni smania di apparire

e da ogni pretesa di sapere.

Ancora la domanda: perché Dio si è convertito al fascino della piccolezza?

Perché la piccolezza è libertà.

Chi è evangelicamente piccolo, non solo è leggero, ma anche libero.

È il bambino che può dire tutto quello che vuole, non l’adulto.

Potremmo dire: i bambini sono «pericolosi» perché non hanno il buon senso di tenersi per sé la verità.

Allo stesso modo i piccoli del vangelo sono le persone più libere.

E si potrebbe facilmente dimostrare che le persone grandi e «pesanti», attaccate al potere e alle cose, non sono libere.

Nessuno è più libero di Gesù, perché nessuno è più povero di lui.

È povero di beni, è povero di legami familiari, è povero di successi umani.

Per questo, non avendo nulla da difendere è libero anche di fronte alla morte.

 

 

Risultati immagini per bambino

 

 

Annunci

Una Risposta to “Un pensiero nella notte al Signore”

  1. pinuccia513 Says:

    Molto bello grazie! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: