Archive for the ‘Umorismo, immagini, video, divertenti, etc….’ Category

Paolo Del Vaglio. Il papà degli angioletti che facevano sorridere

9 settembre 2014

 

Padre di una satira delicata e rispettosa, era nato nel 1928, lo stesso anno di Topolino, come amava ricordare. Le sue creazioni per oltre mezzo secolo sono apparse sulle più importanti pubblicazioni di ispirazione cattolica, con un tratto semplice eppure studiato, il suo sguardo acuto e dolcemente moraleggiante, la sua capacità di cogliere le contraddizioni e le debolezze di un Paese che amava senza che l’affetto gli facesse velo ne hanno fatto un autore apprezzato per il sorriso e la riflessione che sapeva suscitare nel pubblico.

Non è stato solo vignettista per la stampa periodica, ha pubblicato numerosi libri con la San Paolo  che raccontano la storia e l’esperienza della Fede interpretando i personaggi biblici con disegni accattivanti e letizia francescana, adatti a un pubblico di ogni età.

«Il mio è un umorismo esistenziale ispirato al cristianesimo. L’umorismo fa intravedere un altro punto di vista spiazzante, fa ridimensionare il vissuto, rendendolo più leggero, più soave. L’umorismo cristiano apre uno spiraglio di speranza. Le idee penetrano con l’ironia, in modo piacevole per te e per chi le riceve».

Ha vinto numerosi importanti riconoscimenti, dal Premio Consiglio d’Europa (1984) al premio Thomas More per un umorista cristiano (1992) fino al “Dattero d’oro” a Bordighera (1999).

 

Annunci

Umorismo, immagini, video divertenti

3 luglio 2014

https://gpcentofanti.wordpress.com/category/umorismo
-immagini-video-divertenti-etc/

Anche i cagnolini vogliono la ninna nanna:

http://www.guardachevideo.it/video/435/canta
-la-ninna-nanna-ai-cuccioli

Per sorridere….

16 giugno 2014

 

Immagini dei singoli giocatori

3 giugno 2014

http://www.sportmediaset.mediaset.it/calcio/Brasile2014/2014/fotogallery/1004961/italia-foto-di-gruppo.shtml

Foto di gruppo dell’Italia che giocherà i mondiali

3 giugno 2014

Mondiali 2014 Italia, foto di gruppo. C'è anche Abete

Aspettando Primavera.

24 marzo 2014

Leggere le Scritture.

3 febbraio 2014

Inizialmente voleva essere un altro genere di post, per sorridere un po’ pensando alle condizioni atmosferiche di questi giorni. Ma oggi  Charlie Brown, che legge quel passo di Genesi 7, e la giusta preoccupazione di Snoopy, forse lasciano anche un messaggio diverso.

Perchè ricordano, con le loro voci piccole e lontane da disquisizioni  teologiche,  che leggendo la Parola,  le nostre necessità, il nostro sguardo disilluso, pratico, colmo di buona umanità ma che guarda troppo a corto raggio, talvolta oscura o ha il sopravvento, mettendo a tacere un senso più grande, i segni della voce, la volontà del Padre nella sua Parola, nel suo parlarci giorno dopo giorno.

…..

Cuore e mente illumina
perché vedano sempre il tuo volto
e comprendano come il tuo amore
ci raggiunge e ci spinge più al largo

D.M.Turoldo

Per sorridere….

22 novembre 2013

Quando il più piccolo (qui si fa per dire) si arrabbia

18 ottobre 2013

L’ippopotamo non fa avvicinare il leone alla fonte acquifera.

Tratto dal sito de: Il Messaggero, martedì 1 ott 2013.

Per sorridere. Raduno Ecumenico

15 settembre 2013

Durante un raduno ecumenico, arriva trafelato un usciere che grida: “Al fuoco, al fuoco, l’edificio sta bruciando!”

I Francescani si radunano e cantano le lodi di frate focu.

I Battisti gridano “Presto, portate l’acqua!”

I Quaccheri ringraziano per la benedizione del fuoco.

I Luterani affiggono 95 tesi dichiarando che il fuoco è totalmente corrotto.

Gli Ebrei mettono un segno sulla porta perché il fuoco non li tocchi.

I Lefebvriani urlano che è la giusta vendetta di Dio. Gli Ortodossi dicono che non lasceranno che il fuoco occidentale invada il loro territorio.

Gli Anglicani formano una processione e lasciano la comunità per non pagare tasse a Roma.

Gli Scientisti dimostrano che non c’era alcun fuoco.

I Pentecostali aspettano che il fuoco arrivi sulle loro teste.

I Domenicani radunano un capitolo che deve nominare un delegato il quale indice una commissione per studiare il fenomeno scientificamente.

I Benedettini si mettono all’organo e scrivono un nuovo brano musicale in gregoriano “Rustici sic utuntur ad focum”.

I Carismatici cantano le lodi del fuoco spirituale.

Opus Dei pensa che è un attentato di Dan Brown.

I Neocatecumenali davanti al fuoco che incombe confessano i loro peccati pubblicamente.

I Salesiani insegnano a non avere paura del fuoco. I Paolini mandano un giornalista che descrive l’incendio.

I Gesuiti fanno passare un cestino per raccogliere fondi e pagare i danni…

******************************************

Con una buona dose di autoironia, nel sito della Compagnia di Gesù si trova una raccolta di letteratura umoristica.

http://www.gesuiti.it/linguaggi/schedabase.asp

“Regina dei Cieli” (Canto “Gesù Risorto”) su YouTube

16 agosto 2013

fonte: pagina facebook di Radio Maria, diario del 16 agosto 2013

Piccoli loghi personali

28 marzo 2013

aaaaaatel tel o cell

aaaaa_fax fax

address indirizzo

Piccol avatar di Stanlio ed Ollio

18 febbraio 2013

DavideInterista95

Le mamme

7 febbraio 2013

Per fortuna a questo mondo ci sono le mamme.

http://www.uffa.it/video-divertenti/solo-una-spintarella

Mini avatar

25 ottobre 2012

 

cavallo

 

Gif animate Cani

Sbirciare

22 maggio 2012

Video: A sua immagine, David: il seminario o il tip tap? / Avatar, Punto interrogativo

29 aprile 2012

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-
6a697ed6-7c40-481a-aa31-58fe1719c48a.html

Signore ispira tu le nostre domande e aiutaci a cercare le vie per e a trovare le
risposte.

Avatar animati

13 aprile 2012

Clint Eastwood; Lee Van Cleef; Frammento da Blade Runner.

Video: Il cagnolino che si mette in punizione da solo

31 marzo 2012

http://video.virgilio.it/il-cane-che-si-mette-in-punizione-da-solo
__1529741100001.html

Video: Il gorilla dispettoso

30 marzo 2012

http://video.virgilio.it/il-gorilla-dispettoso__1519520854001.html

G. Marino, Pensati dal Padre.

19 marzo 2012

Come potrebbe sussistere una, se tu non vuoi? O conservarsi se tu non l’avessi chiamata all’esistenza? (Sap 11,25).

Sono pensato dal Padre, il Dio di ogni tenerezza pensa a me. Il Tutto si occupa di me malgrado me, che sono poco più di niente. Quale dolcezza infinita, quale serenità formidabile! Restare nella braccia di Dio, come bambino in quelle della madre, grida conforto contro ogni avversità, rende forti in ogni condizione, e mentre avanzo nelle ore correggo il mio pensiero, la mia azione, i miei propositi. Dio, Il Padre di ogni misericordia, mi pensa e questo dà nuova sostanza ai miei ragionamenti, li libera dalla presunzione della solitudine, dalla paura della sconfitta, dalla preoccupazione di non farcela. La certezza di essere pensati da Dio, conservati nel suo amore, supera ogni idea di fallimento. Se Lui è con noi, se i suoi pensieri accompagnano i nostri, perché scappare dalla mischia dell’impegno e pensare di non poter cambiare il mondo? La sua Parola guida ogni passo e per chi la Parola vive, la speranza di rinnovare la terra non è pura utopia. Dio mi pensa, pensa a me nella mia condizione, nella povertà dei miei mezzi, nella fragilità della mia esperienza. Mi sconvolge, mi intenerisce il suo amore e mentre il giorno prende luce, apro il mio cuore alla gratitudine commossa.

G. Matino, Buongiorno vita, pubblicato in Avvenire del 18 marzo 2012

Per sorridere anche di fronte agli imprevisti

11 febbraio 2012

Senza dimenticare chi sta affrontando fatiche e grandi problemi dovuti alla neve, grata al sole che la sta sciogliendo almeno qui a Roma

http://www.youtube.com/watch?v=Kz3-2xyvY_8

Video: Il nostro atteggiamento può influenzare gli altri, in bene o in male

24 gennaio 2012

Gatto che imita l’uomo (potrebbe trattarsi, ad es., di qualcosa di simile ad un fotomontaggio).

http://www.youtube.com/v/rKG0rESKaHE?version=3&feature=player_embedded”><param

…per sorridere. Dialogo e missione

24 gennaio 2012

G.Matino. Al nostro fianco

8 gennaio 2012

 

 

Il Signore benedice la dimora dei giusti… e agli umili concede la grazia. (Pr 3,33-34). Cercare Dio è cercare il suo volto nella nostra storia, presenza rassicurante in ogni avventura. Sapere che Egli resta al nostro fianco, che segna con i suoi i nostri passi, è conforto infinito. Sapere che Lui resta, comunque, in ogni caso, non significa per il pio viandante che la strada da fare sia per questo meno faticosa, né che il vantaggio sia di non dare al tempo e alla storia tutto il giusto, tutto il dovuto. Il dolore resterà dolore se capiterà di incontrarlo, il sudore uguale. La gioia possibile vissuta, la vittoria e la sconfitta visitate. Lui resta al nostro fianco ed è la sua presenza che cambia la comprensione delle cose e rende trasparenti gli avvenimenti. Nulla cambia di quanto è giusto da compiere, tutto è avvertito come grazia, in ogni caso. La casa dei giusti è visitata dalla grazia e la benedizione del Padre irrora di speranza ogni ora, ogni attimo di vita. Assurdo immaginare la strada senza averlo compagno, smarrita la via senza la sua guida. Se Dio benedice il viandante, se la grazia illumina la sua dimora, perfino l’ora più buia della vita è quella più vicina alla luce del giorno. Compagno di avventura il mio Signore, sostegno in ogni fatica, per la sua Parola nulla manca, nulla è compromesso.

 

G.Matino, Buongiorno vita, pubblicato in Avvenire di oggi

Anche al leone piace giocare al calcio

2 gennaio 2012

Elefantino scopre di avere la proboscide

1 gennaio 2012

Signore donaci in questo anno di conoscere vitalmente sempre più te e noi stessi.

Perfetta sincronia di movimenti di due scimpanzè

31 dicembre 2011

Per sorridere e ….tornare bambini

29 dicembre 2011

Guardo gli asini che volano nel ciel

TROVA IL TEMPO
Trova il tempo di riflettere,
è la fonte della forza.
Trova il tempo di giocare,
è il segreto della giovinezza.
Trova il tempo di leggere,
è la base del sapere.
Trova il tempo d’essere gentile,
è la strada della felicità.
Trova il tempo di sognare,
è il sentiero che porta alle stelle.
Trova il tempo di amare,
è la vera gioia di vivere.
Trova il tempo d’essere contento
è la musica dell’anima.

(Antica ballata Irlandese)

Per sorridere: la gioia del Natale…..

27 dicembre 2011

Il cielo sorride

11 novembre 2011



SANTIFICANTE EFFERVESCENTE: ROSARIO IN GRANI

Foglietto illustrativo:
COMPOSIZIONE: Ogni Rosario contiene 50 Ave Maria, 5 Padre Nostro, 5 Gloria al Padre, 1 Salve Regina. PRINCIPIO ATTIVO: La Grazia di Dio.
CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA: Santificante effervescente.
USO: Si consiglia il sovradosaggio.
SOVRADOSAGGIO: In caso di assunzioni in dosi molto elevate, si potrebbero avere manifestazioni di scatti di gioia, lodi improvvise a Dio, slanci di carità.
INTERAZIONI: E’ possibile, anzi consigliabile,assumerlo insieme ad altre preghiere e ai Sacramenti.
DOSI CONSIGLIATE: Da 1 a 4 al giorno.
INDICAZIONI TERAPEUTICHE: Contro la tiepidezza spirituale, aiuta nel cammino verso la Santità, elimina pruriti al Sacro, scoraggia dalle tentazioni, toglie acidità e pesantezza di coscienza, libera le anime dal Purgatorio.
POSOLOGIA : Uso orale. Da assumere con devozione e raccoglimento. Gli effetti possono migliorare con l’assunzione in gruppo.
EFFETTI INDESIDERATI : Se recitato bene e ogni giorno, può provocare un cerchio alla testa. (vedi immagine)
CONTROINDICAZIONI: Nessuna.
VALIDITA’ : Non è soggetta ad alcuna forma di deterioramento.
PRODUTTORE : Laboratori M. SS. – Maria Santissima.

G. Ravasi. Amare le catene. Madonna della catena

16 ottobre 2011

Tutto il mondo aspira alla libertà, e tuttavia ciascuna creatura è innamorata delle proprie catene. Tale è il primo paradosso e il velo inestricabile della nostra natura. «Tu chiamavi libertà questo potere che hai di demolire il tuo tempio, di scompigliare le parole del poema della vita. Libertà di fare il deserto. E ora dove ti trovi? Chiami libertà il diritto di vagare nel vuoto?». Sono, queste, domande simili a un pugno nello stomaco che Antoine de Saint-Exupéry lascia irrompere nella sua opera postuma Cittadella, apparsa nel 1948, quattro anni dopo la morte in volo dell’autore del celebre Piccolo principe. Attorno alla parola «libertà», che è sulle labbra di tutti, in particolare di quelli che cercano di ferirla e piegarla, si consumano molti equivoci e contraddizioni. Ce lo ricorda anche una delle Considerazioni e pensieri del filosofo mistico indiano Sri Aurobindo (1872-1950), che abbiamo voluto proporre oggi. Egli comparava Dio a «un fanciullo eterno che gioca a un gioco eterno in un giardino eterno». La creatività libera del gioco è un simbolo per indicare un agire senza calcoli di interesse, ma col trionfo solo del gratuito, cioè dell’amore. Eppure, la libertà autentica è anche impegnativa perché è sinonimo di rigore, di carità, di creazione. L’uomo preferisce seguire l’onda, non trovarsi solo con sé stesso e con le scelte da compiere, desidera essere quietamente condotto per mano dal suo istinto o dalla guida di un altro così da accomodarsi senza pensieri e domande. È questo «il velo inestricabile della nostra natura» nel quale ci avvolgiamo e ci sentiamo protetti dal rischio che la libertà comporta. «Vincere l’intima servitù è più importante che vincere il mondo intero», si diceva nel Medio Evo.

G.Ravasi, Il Mattutino, pubblicato in Avvenire di oggi 16 ottobre 2011

Dalla Preghiera alla Vergine Santissima della Catena

O Vergine SS. dolce legame che unisce le anime a Dio, anello di amore col quale ci legate al vostro divin Figliuolo, degnatevi di spezzare anche ora le triste catene che ci rendono schiavi.

Solva vincla reis!

Nella vostra intercessione riponiamo tutti la nostra salvezza. Vedete inoltre quanti mali ci colpiscono e quante volte la nostra esistenza è saziata di amarezze e di angosce. Ma voi, sempre pronta a consolare concedeteci la luce che rischiara, la forza che sostiene, il balsamo che conforta e guarisce. Sì, proteggeteci, o Vergine SS. della Catena, e fate che liberi nel tempo dell’orrenda schiavitù della colpa e consolati da voi e per voi, possiamo godervi nella gloria celeste nella eternità

statua della madonna della catena

Il vero maestro

16 ottobre 2011

Sta scritto nei Profeti: E tutti saranno istruiti da Dio. Chiunque ha ascoltato il Padre ed ha imparato da lui, viene a me. (Gv 6,45)



Ripropongo “Il maestro”, intervento di G. Ravasi tratto da Il Mattutino

https://gpcentofanti.wordpress.com/2011/09/01/g-ravasi-il-maestro/

G. Ravasi. Il ficcanaso

15 ottobre 2011

Signore, tu sai che invecchio di giorno in giorno e che un giorno sarò vecchia: difendimi dall’impulso di dover dire sempre la mia in ogni occasione. Liberami da quell’immenso desiderio di voler mettere ordine negli affari degli altri. Insegnami ad essere riflessiva e soccorrevole, ma non prevaricante. Insegnami la meravigliosa saggezza dell’ammettere che io posso anche sbagliarmi. Fa’ che io sia il più possibile amabile.
Era il 4 ottobre 1582 e ad Avila moriva Teresa de Cepeda y Ahumada, colei che sarebbe poi diventata la celebre santa Teresa di Gesù o d’Avila, proclamata dottore della Chiesa da Paolo VI nel 1970. Noi la ricordiamo oggi perché a causa della riforma del calendario da parte di papa Gregorio XIII – che entrava in vigore proprio in quei giorni – fu avanzato di una decina di giorni il computo delle date. Teresa aveva un carattere forte, una mente lucida, una penna non di rado tagliente. Lo testimoniano le righe da noi citate, molto realistiche e vivaci. Il lento scorrere degli anni invecchia corpo e intelligenza e in agguato c’è sempre il rischio della petulanza prevaricatrice nei confronti degli altri o delle novità. In italiano per definire questo vizio, che in verità non colpisce solo gli anziani, c’è un termine familiare molto vivace, il «ficcanaso». L’impiccione che è in tutti noi è sempre in agguato, pronto a giudicare, a criticare, ad assegnare pagelle agli affari altrui. L’invadente è una figura vanamente contrastata dal tanto conclamato appello alla privacy: lo stesso gossip (che è purtroppo ben diverso dal tradizionale e più bonario pettegolezzo) diventa ai nostri giorni sempre più aggressivo e mantiene prosperamente in vita riviste e programmi televisivi indegni. Ecco, allora, il monito di Teresa all’amabilità, al rispetto, all’autocritica, al «non giudicare per non essere giudicati» e – perché no? – anche al saper invecchiare con grazia e affabilità.
G. Ravasi Il Mattutino, pubblicato in Avvenire di oggi 15 ottobre 2011

Giustizia e misericordia

5 ottobre 2011

Dal Salmo 103 (102)

6 Il Signore compie cose giuste,
difende i diritti di tutti gli oppressi.
7 Ha fatto conoscere a Mosè le sue vie,
le sue opere ai figli d’Israele.
8 Misericordioso e pietoso è il Signore,
lento all’ira e grande nell’amore.
9 Non è in lite per sempre,
non rimane adirato in eterno.
10 Non ci tratta secondo i nostri peccati
e non ci ripaga secondo le nostre colpe.
11 Perché quanto il cielo è alto sulla terra,
così la sua misericordia è potente su quelli che lo temono;

Dal Vangelo di Mt 5, 43Avete inteso che fu detto: Amerai il tuo prossimo e odierai il tuo nemico. 44Ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano, 45affinché siate figli del Padre vostro che è nei cieli; egli fa sorgere il suo sole sui cattivi e sui buoni, e fa piovere sui giusti e sugli ingiusti.

Piove sui Giusti e sugli Ingiusti

Confidando nel Signore….

4 ottobre 2011

Dal Vangelo del giorno, Mt 11 28Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi darò ristoro.

 

Dal Salmo 33 (32)

13 Il Signore guarda dal cielo:
egli vede tutti gli uomini;
14 dal trono dove siede
scruta tutti gli abitanti della terra,
15 lui, che di ognuno ha plasmato il cuore
e ne comprende tutte le opere.

(….)

21 È in lui che gioisce il nostro cuore,
nel suo santo nome noi confidiamo.
22 Su di noi sia il tuo amore, Signore,
come da te noi speriamo.

peanuts

GMG. Il vento dei giovani……

3 ottobre 2011

Dal Salmo 71(70)

(…)

5 Sei tu, mio Signore, la mia speranza,
la mia fiducia, Signore, fin dalla mia giovinezza.
6 Su di te mi appoggiai fin dal grembo materno,
dal seno di mia madre sei tu il mio sostegno:
a te la mia lode senza fine.
7 Per molti ero un prodigio,
ma eri tu il mio rifugio sicuro.
8 Della tua lode è piena la mia bocca:
tutto il giorno canto il tuo splendore.

(….)

( Alcuni ragazzi delle pre-com della nostra Parrocchia alla GMG di Madrid)

 

 

Riporto un articolo  di Francesco Pierpaoli tratto da Avvenire di oggi 3 ottobre 2011

«Grazie perché ci avete ridato la gioia della fede, la gioia di credere». Sono le parole con cui gli abitanti di Madrid salutavano i giovani di tutto il mondo durante la Giornata della gioventù, in agosto. Un grido che nasceva non dalla perfezione con cui venivano trasmessi chissà quali contenuti ma dall’incontro di chi aveva fatto migliaia di chilometri con quanti avevano aperto la propria casa. Azioni entrambe coraggiose per la distanza che oggi, più che mai, ci separa dall’altro.

Ma forse la strada più lunga l’hanno fatta loro, i giovani. Mossi dai più diversi impulsi, certo, capaci però di cambiamento vero quando, davanti a ciò che vivevano e vedevano accadere, le domande sul senso arrivavano dritte all’essenziale e i perché che salivano dal cuore imitavano il vento d’autunno quando pulisce gli alberi dalle foglie secche. Senza toccare le radici, che a primavera riempiranno ancora di verdi speranze tutta la pianta.

(more…)

G.Ravasi. Lo pseudonimo di Dio

29 settembre 2011

Se pensassimo a tutte le fortune che abbiamo avuto senza meritarle, non oseremmo lamentarci. «Il caso è lo pseudonimo di Dio quando non si firma personalmente».

A dire questo era uno scrittore francese non particolarmente religioso, Anatole France. A ribadire l’idea, ma da un’altra angolatura, è il suo conterraneo e contemporaneo (Ottocento) Jules Renard al cui Diario abbiamo già attinto in passato. Egli parla piuttosto di «fortuna» che regge tanti momenti della nostra vita, ma non osa esplicitare il nome sottinteso, Dio. Se in un’ideale doppia partita oggettiva dovessimo con rigore elencare beni e mali della nostra vita, siamo proprio sicuri di aver diritto a quella tiritera inesorabile di lamenti che ci scambiamo quando ci incontriamo? Facile è segnare le prove perché si infiggono nell’anima e nella carne; i doni e le gioie sono, invece, come acqua che scorre su una pietra. Cerchiamo, allora, di esercitarci ogni giorno a dire almeno un grazie e non solo a Dio, ma anche a tutti coloro che ci riservano un gesto di cordialità, un aiuto, una parola calorosa. Proviamo a ricordare un evento grande della nostra vita che ci è stato donato e che abbiamo forse archiviato, quasi ci fosse dovuto: lo farò io per primo, ricordando la grazia dell’episcopato che ho ricevuto proprio oggi, il 29 settembre di quattro fa, dalle mani di Benedetto XVI. Tentiamo anche di cogliere il valore dei favori che consideriamo ovvi e scontati: l’aria, l’acqua, la bellezza del mondo, le amicizie e così via. Lunga è la lista “bianca” da accostare a quella “nera” delle amarezze. Aristotele – narra Diogene Laerzio – interrogato «su che cosa invecchia e muore presto», rispose lapidario: «La gratitudine».

G. Ravasi, da “Il Mattutino”, pubblicato in Avvenire di oggi 29 settembre 2011

 

 

Dal Salmo 95 (96)

 1 Venite, cantiamo al Signore,
acclamiamo la roccia della nostra salvezza.
2 Accostiamoci a lui per rendergli grazie,
a lui acclamiamo con canti di gioia.
3 Perché grande Dio è il Signore,
grande re sopra tutti gli dèi…..

Video: l’orango si rinfresca

19 settembre 2011

<a href="http://www.youtube.com/embed/WzwWSo07QN8” target=”_blank”>

Maria Luisa Spaziani, Viaggio Verona-Parigi

17 settembre 2011

Parigi dorme. Un enorme silenzio
è sceso ad occupare ogni interstizio
di tegole e di muri. Gatti e uccelli
tacciono. Sono io di sentinella.
Agosto senza clacson. Sopravvivo
unica, forse. Tengo fra le braccia
come Sainte Geneviève la mia città
che spunta dal mantello

in fondo al quadro.

<a href=”http://www.youtube.com/embed/6cmYVEY-osA” target=”_blank”>

 

 

 

 

Video: un gabbiano (?) danza involontariamente il moonwalker

15 settembre 2011

<a href=”http://www.youtube.com/embed/8OfWT28ADOY” target=”_blank”>

Avatar

1 settembre 2011

Nessuno si aspetterebbe un tiro da fermo da 25-30 metri, ecco il segreto di questo gol.

GMG 2011. Le foto

31 agosto 2011

In link, la raccolta ufficiale di tutte le foto dei diversi momenti della GMG di Madrid

http://www.madrid11.com/it/component/content/article/1677

Fenomeni nel cielo

27 agosto 2011

http://tv.repubblica.it/tecno-e-scienze/una-bolla-nel-cielo-cinese-la-nuvola-di-luce/74754/73116

http://www.tmnews.it/web/sezioni/videonews/20110826_video_09473935.shtml

Valutare con grande cautela queste immagini e informazioni.

Avatar / Bella foto di lupi

26 agosto 2011

                  lupi

Salvatore Quasimodo, Vicolo / Malika Ayane sulla Rai / Stanlio e Ollio

12 agosto 2011

Mi chiama talvolta la tua voce
e non so che cieli ed acque
mi si svegliano dentro:

una rete di sole che si smaglia
sui tuoi muri ch’erano a sera
un dondolio di lampade
dalle botteghe tarde
piene di vento e di tristezza.

Altro tempo: un telaio batteva nel cortile
e s’udiva nella notte un pianto
di cuccioli e bambini.

Vicolo: una croce di case
che si chiamano piano,
e non sanno ch’è paura
di restare sole nel buio.

(Donaci, Signore, la gioia e la pace della comunione in te.NdR)

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-dcfd4853-b4f4-49f2-8986-55f5a5ac61cf.html#p=0

Signore aiutaci a non parlare male degli altri! (vedi immagine sotto)

http://www.laurel-and-hardy.com/

Potremmo intitolare la foto che segue “La correzione fraterna”, Stanlio con aria felice e svagata rammenda i pantaloni di Ollio che invece non sa se temere di venire “allegramente” bucato e dunque non sa se si deve arrabbiare di quello che, forse così distrattamente, sta facendo Stanlio: Signore fa che siamo attenti alla crescita gli uni degli altri con attenzione e amore.

Laurel and hardy Photo Gallery Three

tale foto si trova a questo link: http://www.laurelandhardy.org/exclusivimages2B.html

Umbria Jazz / Giostra della quintana

9 agosto 2011

http://www.rai.tv/dl/replaytv/replaytv.html?day=2011-08-07&ch=31&v=77263

http://www.rai.tv/dl/replaytv/replaytv.html?day=2011-08-07&ch=3&v=77230&vd=2011-08-07&vc=3

Rai replay pubblica di giorno in giorno solo per qualche tempo alcuni programmi registrati, programmi che successivamente quindi non si possono più vedere sul sito della Rai stessa.

Avatars cartoons / Streaming webcam su Barcellona

7 agosto 2011

Animated avatar 100x100Animated avatar 100x100 Disney's Ducks avatar 2 Disney's Ducks avatar 4 Disney's Ducks avatar 3 Disney's Ducks avatar 15 Disney's Ducks avatar 13 Disney's Ducks avatar 7 Disney's Ducks avatar 18 Disney's Ducks avatar 16 Happy smiley 65 

La webcam è in differita.Si possono visionare, raggiungendo il link indicato qui sotto, anche le streaming webcams di altre località.

http://www.earthtv.com/en/camera-destination/barcelona-spain

Due simpatici animaletti

2 agosto 2011

http://www.youtube.com/embed/rAsCg6VC2Wc

Non sappiamo se c’è il trucco.

Signore aiutaci ad essere disponibili e attenti gli uni verso gli altri.

Il lori rivuole il suo ombrellino

16 luglio 2011

<a href=”http://www.youtube.com/v/w89bFK3PvBA?version=3” target=”_blank”><object style=”height: 390px; width: 640px”><param name=”movie” value=”http://www.youtube.com/v/w89bFK3PvBA?version=3″><param name=”allowFullScreen” value=”true”><param name=”allowScriptAccess” value=”always”></object>